VegTimes informa

Tutte le informazioni fornite da questo sito sono di natura generale, a scopo divulgativo e non sostituiscono i consigli di un medico abilitato. Vegtimes.it riporta tali informazioni da fonti autorevoli e sempre citate esplicitamente.

feed-image RSS Feed

Fosforo

Vota questo articolo
(0 Voti)

Il fosforo è, come il calcio, un elemento fondamentale nel nostro metabolismo. Si trova nell'organismo, nelle ossa e nei denti, nel sangue e nei tessuti molli. Anche se davvero rara, la carenza di fosforo può causare anoressia, turbe mentali, alterazione del sistema muscolo-sceheletrico, alterazioni della conduzione nervosa, stanchezza mentale e fisica, difficoltà nella crescita.

 

Fonti di fosforo:

1) Semi di zucca: sono una delle fonti vegetali più ricche di fosforo. 100 grammi contengono 1233 milligrammi di fosforo. I semi di zucca arrostiti, sia salati che non, nella quantità di 100 grammi, ne contengono 1174 milligrammi.

2) Semi di girasole: 100 grammi (salati o non salati) contengono 666 milligrammi di fosforo. 

3) Anacardi: è la frutta secca in assoluto più ricca di fosforo. 100 grammi contengono 593 milligrammi di fosforo

4) Pinoli secchi: 100 grammi presentano un contenuto di fosforo pari a 575 milligrammi.

5) Noci: 100 grammi contengono 513 milligrammi di fosforo.

6) Mandorle: 100 grammi contengono infatti 484 milligrammi di fosforo.

7) Pistacchi: 100 grammi contengono 469 milligrammi di fosforo.

8) Quinoa: 100 grammi ne contengono 457 milligrammi.

9) Amaranto: 100 grammi contengono 557 milligrammi di fosforo.

10) Farina di segale: 100 grammi contengono 499 milligrammi di fosforo.

FONTE: www.greenme.it

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Copyright © VegTimes.it - 2012 - Tutti i diritti riservati - Materiale utilizzabile citando la fonte